I due numeri speciali 107 e 108 della rivista Spiritualità & Letteratura, edita dalla Fondazione Thule Cultura di Palermo in via Ammiraglio Gravina 95, sono dedicati a delineare l'intera figura biografica e a documentare la vasta opera creativa del più noto poeta italiano Corrado Calabrò. Ne è venuto fuori
 
“Questa non è una storia degli italiani ma quella del loro Palazzo dal 1970 al 2020. Gli organi costituzionali, le rivalità che li dividono, gli uomini che li hanno incarnati, i drammi e le comicità. Anche le persone più informate, e con qualche anno in più, potranno confrontare cosa avevano
 
Pochi autori hanno saputo affrontare, come Dante Alighieri, il tema del Potere.  Egli comprese molto prima di Montesquieu (1689-1755) che è fondamentale, per la saggia governance di un popolo, la divisione dei poteri. Il filosofo illuminista aveva indicato nel suo trattato “De l’Esprit des lois” la condizione imprescindibile della divisione
 
In queste settimane dopo la catastrofe della pandemia si sente dire spesso che bisogna ripartire. Certamente deve ripartire l’economia del nostro Paese, ma deve ripartire tanto altro a cominciare dalla politica. In questi giorni ho letto un libro che non va solo letto ma anche studiato, si tratta de “Il
 
In molti suoi recenti discorsi, il presidente turco Recep Erdogan (che sembra avere momentaneamente accantonato l’idea di entrare nella UE, eventualità d’altra parte remota in quanto la Turchia non ha ancora risolto la questione di Cipro, la cui parte settentrionale è stata occupata nel 1973; quella armena, relativa al riconoscimento ufficiale della
 
L’edizione critica (2012) del “Libro delle Rime Siciliane” di Antonio Veneziano (1543/1593) a cura della filologa palermitana Gaetana Maria Rinaldi (1941/2011), frutto di un lavoro  più che trentennale teso anche a sceverare i componimenti autentici da quelli falsamente attribuiti dalla tradizione al poeta monrealese, consente una ordinata “rilettura” delle rime
 
Partire alla scoperta del Mediterraneo è ancora oggi partire non verso un paesaggio ma verso innumerevoli paesaggi; non verso un solo mare ma verso un mare dalle luci di una varietà infinita; è partire non verso una civiltà nata sul mare ma verso civiltà che si sono stratificate nel corso
 
La libertà non è solo una declinazione di utilitarismo retorico sociale. La libertà – come diceva l’indimenticabile Giorgio Gaber – è anche partecipazione, attiva, rischiosa, visionaria, praticabile non solo a parole, come la democrazia, che più si ripete e meno valore sostanziale assume.
 
Il pastello riprodotto sulla copertina di questa nuova silloge di Giuseppe Pappalardo propone, con tecnica analogico-figurale e nello stesso tempo metaforica, la valenza semantica del titolo: i "versi", come una mano tesa, sembrano alludere alle vibrazioni dell’animo, al gorgogliare ispirativo, all’input primigenio del sentire che cerca le "parole" che talvolta
 

"Postille" di Francesco Maria Cannella

© Copyright by Francesco Maria Cannella 2013: HAIKU
(fotografia & grafica)     POSTILLE [Alcune forme di abreazione]
A Loris,
* La Poesia è nell’errore…
* Le coincidenze non esistono…
* Le banalità sono circolari…
* Il commercio è Cultura…
*
 

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.