“Filosofia del collezionare” Edizioni Ex Libris 2023 è un percorso di conoscenza attraverso i dialoghi e intorno a un luogo, che diventa sia oggetto di studio per il lettore che momento di felice confronto nella costruzione teoretica della fruizione individuale dell’arte. Il luogo è la casa museo del professor Tommaso
 

"Enzo Pippi" di Serena Lao

    Conobbi il dott. Enzo Pipi un pomeriggio di tanti anni fa nel foyer del Teatro Biondo di Palermo. Nonostante fossi molto giovane - avrò avuto all’incirca 28 anni - a quei tempi ero appassionata di operette. Era una forma di rappresentazione che mi attraeva: trovavo musiche e trama romantiche come
 

“Eclissi o tramonto del liceo classico?” di Mario Bozzi Sentieri

Non sappiamo se si possa parlare – come taluni hanno fatto – di un “cambiamento d’epoca” rispetto alla diminuzione degli iscritti al Liceo Classico. Un dato è certo: la contrazione  delle iscrizioni alla scuola secondaria superiore per l’anno scolastico 2024/25 riportano una quota del 5,34% di iscritti al liceo classico,
 
 Nelle sue composizioni il Foscolo non insiste mai con esclusività né su motivi pessimistici né su motivi ottimistici: come nella sua meditazione di pensatore ragione e cuore si oppongono, così anche nella sua elaborazione poetica si oppongono la desolazione e l’ansia di evadere vin un mondo assoluto, il disprezzo
 
I due autori pongono in essere una ricostruzione fedele ed accurata di un moto rivoltoso dai caratteri multiformi che stravolse Palermo all’indomani dell’Unità d’Italia. Le rivolte sono una costante nel corso del tempo del vissuto del capoluogo della Sicilia e l’intitolazione del libro bene esprime e significa questo lavoro
 

XXII Capitolo - "La mia vita" di Antonio Saccà

Musei, certo, biblioteca Marucelliana, assolutamente, Istituto Comandi , concerti: gli anni passati a Firenze furono decisivi per un altro aspetto, via Cavour, un luogo dove si racchiudeva un'attività culturale ferventissima, personalità nazionali , mondiali venivano a discutere,, manifestare il loro pensiero, i loro  testi,inizio degli anni '60, 
 

“Edmund Burke il capostipite del conservatorismo” di Domenico Bonvegna

Per conoscere e studiare Edmund Burke partiamo dall'attualità politica di questi mesi. Per la prima volta in Italia un esponente politico di primo piano dichiara apertamente di voler costituire un Partito Conservatore, sto parlando di Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia e del Governo italiano.“In Italia non era mai accaduto.
 

Incontro con Antonio Saccà, Sabato 24 febbraio a Roma

 
 
 
Testi di: Sebastiano Addamo, Giuseppe Amoroso, Elio Andriuoli, Bruno Arcurio, Fabia Baldi, Lucio Barbera, Mario Baudino, Julio Bepré, Giuseppe Bonura, Paolo Borruto, Pierfranco Bruni, Corrado Calabrò, Giorgio Calcagno, Luca Canali, Sandro Capitani, Francesco Casuscelli, Pietro Cimatti, Elena Clementelli, Luigi
 

“Due libri a confronto. Il caso Bottai” di Mario Bozzi Sentieri

Di Giuseppe Bottai, uno dei più importanti e discussi gerarchi del Ventennio,  si è scritto che fu “un fascista critico” (Giordano Bruno Guerri); “l’uomo migliore del regime fascista”,  secondo Giorgio Bocca, e “la migliore mente” del regime secondo Ruggero Zangrandi;  “onesto e incorruttibile, coerente ed integerrimo” per Vittorio Gorresio.  
 

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.