Pubblichiamo l'intervento di Vito Mauro alla presentazione dei volumi dedicati a Maria Fuxa

In occasione della ventesima edizione della Giornata Internazionale della Poesia, il prof. Tommaso Romano con il supporto dell’ASCU (Accademia Siciliana della Cultura Umanistica) presieduta dal dott. Giuseppe Bagnasco, ha organizzato un Premio di Poesia intestato alla poetessa Maria Fuxa, per far conoscere la poetessa di Alia che malgrado i suoi 50 anni trascorsi dentro l’Ospedale Psichiatrico di Palermo è riuscita a riportare in versi i tormenti e gli incanti della vita, numerosi sono stati i poeti che hanno partecipato in quel pomeriggio poetico nella “Sala Novecento” dell’Hotel Joli, che con gentile e generosa ospitalità periodicamente organizza eventi culturali.

Le liriche recitate in quell’occasione, la prefazione del professore Tommaso Romano, un testo di Sebastiano Catalano, alcune poesie della Fuxa, per impegno e desiderio dell’Hotel Joli e della Fondazione Thule Cultura, sono state raccolte in un’antologia dal titolo Perché io veda azzurrità di spazi, un incantevole verso tratto dalla poesia “L’esclusa” di Maria Ermenegilda Fuxa.

Svariate sono le iniziative intestate alla poetessa, uno dei giardini interni nel padiglione 29 dell’ex Ospedale Psichiatrico è stato intitolato a Maria Fuxa, all’interno del suo percorso vi sono pannelli con riprodotte alcune poesie che la Fuxa scrisse durante il periodo trascorso in manicomio.

Poesie con le quali ha vinto numerosi premi, che ritirava uscendo dall’ospedale accompagnata da un’infermiera volontaria, uscite che non risarcivano la libertà di cui era stata privata. I suddetti premi sono stati raccolti dal Comune di Alia in una sala museo della biblioteca comunale intestata alla poetessa.

La classe IV sez. “E” del Liceo “Regina Margherita” di Palermo nell’anno scolastico 2018/2019 ha compiuto studi intorno alla figura e all’opera di Maria Fuxa, con la realizzazione di un video presente su youtube, a cura del prof. Tommaso Romano e della prof.ssa Rossella Minaudo, lavoro conclusosi con una tavola rotonda e la rappresentazione teatrale di alcune significative e toccanti poesie.

Il professore Romano che dirige l’importante e pregiata rivista Spiritualità & Letteratura, istituita nel 1986 con Giulio Palumbo e Pietro Mirabile, ha voluto dedicare a Maria Fuxa il n. 100 della pubblicazione: Maria Fuxa: l’oblio e la Poesia, dove oltre all’editoriale di Romano sono riportati interventi di Sebastiano Catalano, Elena Romano, Rossella Cerniglia, Maria Patrizia Allotta, Salvatore Li Bassi, Ciro Spataro, Leone Zingales, documenti e giudizi critici di illustri personaggi, l’elenco dei premi vinti dalla Fuxa ed alcune sue dediche e inedite poesie.

Tutte belle iniziative di rispetto culturale e umano verso chi ha amato la poesia e dalla poesia ha avuto sostegno e conforto, non per niente la stessa ha affermato: “La poesia mi ha dato la vita”.

Potrebbero interessarti

Articoli più letti

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.